Monte Matanna: un meraviglioso trekking sulle Alpi Apuane da Tre Scolli – Casoli (Lucca)

Il Monte Matanna è una vetta delle Alpi Apuane, alto 1.317 m e situato in provincia di Lucca, in Toscana. Le Alpi Apuane sono una catena montuosa situata lungo la costa tirrenica in Toscana: offrono viste grandiose sia verso il mare, sia verso l’area della Garfagnana a nord di Lucca.

In questo articolo descrivo il meraviglioso percorso di trekking al Monte Matanna dal paesino di Tre Scolli vicino Casoli, nel comune di Camaiore. Il trekking è lungo circa 13 km fra andata e ritorno con un dislivello di circa 790 m. Il trekking è particolarmente faticoso verso la fine, quando il sentiero diventa piuttosto ripido e roccioso. Lungo il percorso camminerai attraverso il bosco all’inizio e quindi lungo il crinale della montagna: le viste sono incredibili!

Infine, raccomando di indossare scarpe da trekking e portare acqua e cibo a sufficienza.

Come arrivare a Tre Scolli Casoli (Lucca)

Il modo più semplice per arrivare a Casoli nel comune di Camaiore, in provincia di Lucca, è prendere l’autostrada A12 e prendere l’uscita Viareggio – Camaiore. Quindi, bisogna seguire le indicazioni prima per Camaiore e poi per Casoli. Una volta arrivati a Casoli, bisogna continuare a salire fino a raggiungere il paesino Tre Scolli, dove è possibile parcheggiare l’auto lungo la strada (attenzione ai divieti di sosta…).

Come arrivare al Monte Matanna da Tre Scolli Casoli (Lucca)

Dopo aver parcheggiato l’auto a Tre Scolli (523 m), bisogna iniziare a camminare in salita lungo la strada per un breve tratto, per poi prendere il sentiero CAI 106 attraverso il bosco. Dopo circa 30 minuti si arriva alla Foce di San Rocchino (801 m), un importante snodo di sentieri dove si trova anche una vecchia cappella. Da ora in poi bisogna seguire il sentiero CAI 3 per arrivare sulla cima del Monte Matanna (il sentiero CAI 106 invece prosegue verso Pomezzana). Il sentiero ora esce dal bosco ed è quindi possibile ammirare il bellissimo panorama circostante.

Lungo il sentiero verso il Monte Matanna

Si arriva quindi ad un ulteriore snodo, chiamato Foce di Grattaculo (855 m), dove bisogna continuare a seguire il sentiero CAI 3 per arrivare al Monte Matanna. Dopo essere passato nuovamente attraverso il bosco, il sentiero ruota intorno alle pendici della montagna, per poi risalire il pendio ripidamente a zig-zag fino al crinale, al punto noto come Foce del Pallone (1.080 m). Questo luogo prende il nome dal pallone aerostatico che era in uso fra il 1910 e il 1911 per trasportare la gente fino a qui da Grotta dell’Onda vicino Casoli, lungo le pendici della montagna: il pallone era infatti ancorato a dei cavi sospesi in aria che connettevano le stazioni di partenza e arrivo. Era un’opera straordinaria all’epoca. Sfortunatamente, la struttura fu distrutta da una tempesta solo un anno dopo la sua inaugurazione. Il paesaggio qui è splendido, con viste mozzafiato verso il mare da un lato e verso la Garfagnana dall’altro. Inoltre, qui si trovano spesso meravigliosi cavalli che pascolano tranquillamente sui prati.

Vista verso la Garfagnana dalla Foce del Pallone
Cavalli al pascolo nei pressi della Foce del Pallone

A questo punto, bisogna girare a sinistra e camminare lungo il crinale della montagna per arrivare sulla cima del Monte Matanna. Da ora in avanti i panorami diventano sempre più grandiosi dopo ogni passo: fare trekking lungo il crinale di una montagna è sempre un’emozione unica!

Lungo la via verso il Monte Matanna
Vista sul crinale della montagna sulla via verso il Monte Matanna

La parte finale del trekking è sicuramente la più sfidante, come accennavo all’inizio: il sentiero diventa piuttosto ripido e roccioso e qualche volta bisogna aiutarsi con le mani per salire. Consiglio di seguire sempre i segnali blu sulle rocce per individuare la via più semplice per salire.

Una volta raggiunta la vetta, sarai certamente ricompensato per i tuoi sforzi: il panorama è semplicemente spettacolare e ti troverai letteralmente sopra le nuvole!

Vista dalla vetta del Monte Matanna
Vista sul crinale della montagna dalla vetta del Monte Matanna
Vista sul crinale della montagna dalla vetta del Monte Matanna

Sulla via del ritorno verso Casoli, consiglio di fare una sosta nuovamente alla Foce del Pallone, trattandosi di un perfetto punto per osservare il tramonto, con il Sole che si riflette sul mare: è una vista meravigliosa! Ricordati solamente di non trattenerti troppo a lungo, altrimenti rischi di finire il trekking al buio!

Tramonto alla Foce del Pallone

Se sei interessato ad altri sentieri di trekking in Toscana, leggi i miei articoli sul Monte Sumbra e il Monte Libro Aperto!

Ti è piaciuto questo post? Lascia un commento qui sotto e seguimi sui social networks per rimanere sempre aggiornato!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.